Shamkir, un duello mondiale

Il mancato bis di Fabiano Caruana nell'incontro diretto ha consegnato al campione del mondo Magnus Carlsen le redini del Memorial Gahimov terminato oggi a Shamkir, in Azerbaijan. Un ennesimo trionfo per il norvegese, che s'impone su Fabiano al secondo posto con un punto netto di vantaggio.

Il GM italiano, d'altro canto, si è dimostrato ancora una volta l'unico in grado di impensierire l'imbattibile Magnus, rompendo nel primo incontro la sua intoccabilità che durava dal giugno 2013 quando fu proprio lui a costringerlo all'abbandono.

Che si tratti di un prologo a una futura sfida mondiale al pari di quella tra Karpov e Kasparov? I giornalisti ci trovano già l'analogia nel suono delle loro iniziali, per non parlare del loro stile di gioco: da un lato il solido difensore al titolo, che vince con semplice naturalezza, dall'altro l'estro di un forte attaccante.

Segue in classifica un altalenante Nakamura appaiato a Radjabov e Karjakin, che dopo la maiuscola prestazione nel torneo dei Candidati per il Mondiale termina imbattuto (10 patte di fila!). Ultimo il padrone di casa Mamedyarov. Vince il torneo B l'ungherese Eljanov davanti a Motylev e Bacrot. 

Tutte le classifiche e le partite sono online sul sito ufficiale del torneo: www.shamkirchess.az.

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT