Agonismo cercasi

Ecco, sempre dal Master di Condino dello scorso maggio, l'ultima delle partite commentate espressamente per noi dai giocatori della squadra, quella di Spartaco Sarno. Gli articoli precedenti con i commenti di Georgiev, De Filomeno, Coldenotti, li trovate andando un po' indietro nell'archivio delle partite commentate.

Spartaco Sarno è stato campione italiano 2004, vincitore di parecchi Festival, rappresentante per l'Italia ìin numerose Olimpiadi, ultima quella di Torino, e giocatore della prima squadra della Sst. E spiace che le nuove generazioni sappiano a malapena chi sia, anche se a pensarci bene non è poi così strano, anche queste notizia passano in fretta con i tempi attuali che consumano tutto ad un ritmo vertiginoso. E dire che ancora oggi, se giocasse con continuità, sarebbe il miglior giocatore piemontese, ma si sa, stare lontano dall'agonismo vuole anche dire non essere aggiornati sull'evoluzione continua (anche qui velocissima) delle aperture, delle novità, delle idee e questo si paga, specie con i giovani giocatori di vertice quando li incontri.

Stromboli,Carlo (2332) - Sarno,Spartaco (2317) [B08]

CIS, serie Master Condino ITA (3), 01.05.2014

1.e4 d6 2.d4 Cf6 3.Cc3 g6 4.Cf3 Ag7 5.Ae2 0–0 6.0–0 c6 7.Te1 Cbd7 8.e5 Ce8 9.Af4 dxe5 10.dxe5 Cc7 11.Dc1 Forse non 11.Dd2 temendo 11...Cxe5 che però non si può giocare per 12.Dxd8 Cxf3+ 13.Axf3 Txd8 14.Axc7+–.

11...Ce6 12.Ah6 Dc7 13.Axg7 Nella Lanzani-Sarno, Camp. It. 2001, il Bianco giocò 13.Ac4 ma dopo 13...Cxe5 14.Cxe5 Axe5 15.Axf8 Axh2+ 16.Rh1 Af4 17.Dd1 Cxf8 il Nero ha un vantaggio sia materiale che posizionale e ha buone prospettive di vittoria.

13...Rxg7 14.Af1 Nella Bellia-Sarno, Camp. It. 2001, seguì invece 14.Ac4 Cb6 15.Ab3 Cc5 16.Dg5?! a5 17.De3 Cxb3 18.axb3 Ag4 19.h3 Axf3 20.Dxf3 Cd5 e dopo le semplificazioni inevitabili la partita terminò rapidamente patta.

14...a5 Nella Delchev-Sarno, S. Vincent 2004, giocai invece la meno precisa 14...Td8 che fu una perdita di tempo fortunatamente non decisiva. La partita proseguì con 15.Te4 h6! 16.a4 a5 17.b3 Cdc5 18.Th4 Th8 19.De3 b6 20.Ce2 Aa6 21.Ced4 Axf1 22.Txf1 Tad8 23.Te1 h5 24.h3 Db7 25.Cg5 Cxg5 26.Dxg5 Txd4! 27.Txd4 Ce6 28.Dd2 Cxd4 29.Dxd4 c5 30.Dd3 patta.

15.Te4 h6 16.a4 Cdc5

17.Te1?! Non si comprende perché non proseguire con 17.Th4 coerentemente con l'idea sviluppata con 15.Te4. Dopo la partita il mio avversario temeva 17...g5 (mossa che mi sarei ben guardato dal giocare), ma dopo 18.Tc4 seguita da h4 l'ala di Re del Nero e' troppo indebolita secondo me.

17...Ad7? Non so perché non ho proseguito, come giocato con Delchev, con ...b6, ...Aa6 ecc. Forse la precedente mossa del Bianco ha avuto il merito di farmi rilassare troppo.

18.Ce4 Tad8? La naturale 18...Cxe4 seguita da Tad8 era migliore. Il Nero deve evitare ammassamenti di pezzi nemici sull'ala di Re ed avendo meno spazio qualche semplificazione e' necessaria.

19.Cg3 Ac8 20.De3 b6? Qui avevo visto l'idea giusta, non so per quale motivo alla fine non l'ho giocata. I pezzi bianchi si stanno avvicinando molto pericolosamente sull'ala di Re, è necessario prendere provvedimenti. Per questo motivo avevo pensato di giocare 20...Db6 con l'idea ...Db4–f4. Se il Nero riuscisse a cambiare le Donne non avrebbe piu' nulla da temere.

21.c3! Una mossa molto semplice e che mi aspettavo, ma tremendamente forte. La minaccia primaria del Bianco è 22.Ch4 (minacciando Cf5) seguita da f4 e l'attacco sembra inarrestabile. Per quello ho deciso di prendere immediatamente provvedimenti anche finendo in posizione molto passiva.

21...Rh7 22.h4 Cg7 23.b4 Cce6 24.h5 c5 25.Ad3 Tg8 brutta a vedersi ma purtroppo necessaria.

26.Ch4 Cf8 27.Tad1 Ad7 28.Df3 Ae6 29.De4 Ce8

30.Df4? Qui si cominciava ad avere veramente poco tempo, ma stranamente è il Bianco il primo a sbagliare. Dopo 30.f4 sarebbe stato arduo difendersi.

30...axb4 31.cxb4 Td4! Ora cominciavo a nutrire delle speranze.

32.hxg6+ fxg6 33.Te4 Forse meglio 33.Ae4 mantenendo almeno l'attacco.

33...Txd3! Ed improvvisamente, il Nero va in vantaggio!

34.Txd3 g5 35.Dd2 gxh4 36.Txh4 Tg6 37.f4 Cg7 38.Tc3? Mossa debole dovuta allo zeitnot ormai feroce!

38...Dd7 39.Dxd7 Cxd7 40.bxc5 Cxc5 Ovviamente la ripresa di pedone avrebbe evitato molte complicazioni, ma mi sembrava che tatticamente la mossa successiva dell'avversario non fosse possibile e con una manciata di secondi ho deciso di rischiare!

41.a5 Txg3! L'idea della mossa precedente.

42.Txg3 Cf5 Incredibilmente, la mossa che ho giocato pensando di forzare praticamente l'abbandono, non sembra la migliore. Giustamente, il mio compagno di squadra, V. Georgiev, suggeriva la semplice 42...bxa5 e il pedone sembra essere inarrestabile, ben sostenuto dai 3 pezzi leggeri, mentre le Torri bianche faticano a ricollocarsi.

43.Txh6+!! Quando il mio avversario ha giocato questa mossa ho pensato che stesse prendendomi in giro prima di abbandonare, ma in realtà è l'unica che gli offra delle possibilità pratiche.

43...Rxh6 44.Th3+ Rg7 45.axb6 Cd4 46.Te3 Rf7? Mossa superficiale, meglio 46...Ad5.

47.Rh2 Cd7 48.Td3 Cc6 49.b7 Cdb8 50.Rg3 Ac4

La situazione è molto delicata, il tempo ormai finito e con la patta avremmo comunque pareggiato l'incontro. Qui ho deciso di accontentarmi del pareggio anche perché non vedevo alcuna manovra vincente, e qualora il Bianco riuscisse a spingere i pedoni dell'ala di Re gli eventi potrebbero capovolgersi a mio sfavore, per cui mi è sembrato più saggio accontentarmi della patta. Non posso essere sodisfatto di come l'ho giocata, ma è stata emozionante, soprattutto per i miei compagni di squadra immagino!

½–½

 

La partita è anche visibile mossa dopo mossa nel visualizzatore qui sotto.

Di seguito il file .pgn con le partite commentate della serie Master da scaricare per vederlo offline sul proprio PC.

CIS 2014 serie Master, partite commentate

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT