SCREEN

Cpanel

Perché anche il sesto classificato della Semifinale 2019 è stato premiato!

In origine, la Semifinale del Campionato Torinese Assoluto 2019 prevedeva solo cinque premi. Nessun problema per De Barberis, Munoz, Fassio e Bergero, giunti ai primi quattro posti, ma Jonatan Manco e Mauro Di Chiara, quando, appena concluso il torneo, la prima classifica veniva pubblicata su Internet, si trovavano appaiati al quinto posto con lo stesso Buchholz, e Manco precedeva Di Chiara per appena due punti di WAPO.


WAPO è l'acronimo rappresentante lo spareggio tecnico (inventato da quello che chissà se sarà ancora il nostro arbitro favoritoPiango) che calcola la Media Ponderata della Performance degli Avversari (in -cattivo- inglese: Weighted Average of Performance of Opponents). Se qualcuno è mai riuscito a leggere (e soprattutto a capireSorridente) come esso si calcoli (è scritto in tutte le bacheche - ma sappiamo che questa non è necessariamente una buona ragioneSorridente), saprà che si tratta di qualcosa piuttosto complesso, a cui si arriva in diversi passi (assegnazione di un rating -anche fittizio- ad ogni partecipante; calcolo delle performance e delle partite giocate in modo da pesare adeguatamente queste e quelle nel risultato finale).

Visto che in ballo c'era un premio, scrupolo voleva che si indagasse per capire che il calcolo fosse stato fatto correttamente. L'indagine dava risultati discutibili: il calcolo era corretto, ma erano i dati in input ad essere sbagliati! Tralasciando pietosamente i dettagli sul perché si fosse verificato questo inconveniente, il calcolo veniva rifatto con i dati corretti. I risultati, però, intorbidavano ancora di più le acque: la differenza in WAPO, infatti, si annullava del tutto: i due giocatori ora avevano lo stesso WAPO!!

Visto che circa quaranta elementi contribuivano al calcolo, le probabilità che un evento simile si potesse verificare era talmente bassa che non si era mai seriamente pensato a come gestire la cosa. È vero, per la Semifinale, era previsto un ulteriore criterio di spareggio (il numero di abbinamento iniziale), ma affidare a questo dato (che avrebbe ancora piazzato Manco davanti a Di Chiara) l'assegnazione di un premio sembrava francamente eccessivo.


Ma era davvero uguale il WAPO dei due giocatori, si chiedeva lo scrupoloso arbitro? In apparenza sì (1717 per entrambi), ma il WAPO è calcolato usando tre delle quattro operazioni algebriche (e qualcuno potrebbe dire quattro, equiparando la somma di un numero negativo ad una sottrazioneSorridente), tra cui la divisione che può creare dei decimali!!

Si aprivano quindi nuove, favolose, possibilità! A manina (perché il programma restituisce numeri interi) si provvedeva così a ripetere il calcolo del WAPO. Il risultato stavolta era definitivo: 1717.28 per Di Chiara, 1716.97 per Manco, quindi Di Chiara era davanti a Manco. La classifica risultante veniva pubblicata sia su Internet (rimpiazzando la precedente) che al circolo, benché permanesse il dubbio sull'assegnare o meno un premio basandosi su 31 centesimi di WAPO (sostanzialmente equivalente a tirare in aria una moneta).


La vicenda però non finisce qui. Alcuni giorni dopo, in fase di omologazione, ci si rendeva conto che, nella fase di preparazione del programma di gestione del torneo, era stato attivato un parametro in modo incoerente con quanto pubblicato in sala a proposito della gestione dei bye a richiesta. L'aggiustamento di tale parametro portava ad un diverso risultato nel Buchholz! Ora non c'era più parità tra Manco e Di Chiara. Il primo era chiaramente il quinto, e quindi premiato, l'altro il sesto, e quindi fuori dai premi.

Ma aveva senso cambiare una Graduatoria Premiati dopo averne lasciata esposta una diversa per quasi tre giorni? Ovviamente sì (visto che quella pubblicata non era corretta), ma gli organizzatori (oltre a consigliare all'arbitro di fare più attenzione in futuroSorridente) decidevano di aggiungere un premio anche per il sesto classificato, in modo da equiparare entrambi i giocatori coinvolti da questo tiramolla. Quindi Manco quinto, Di Chiara sesto, ma entrambi riceveranno lo stesso premio il 28 giugno alla Festa di Fine Stagione.

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT
Sei qui: Home Tornei Non categorizzato Perché anche il sesto classificato della Semifinale 2019 è stato premiato!