Tutti a Palermo

Si è conclusa Venerdì 11 aprile al palazzetto dello sport "Celestino Sartorio" di Novara organizzati dalla Scacchistica Novarese la fase regionale dei Campionati Giovanili Studenteschi. Il torneo si è svolto senza intoppi e con una buona partecipazione, coadiuvato da arbitri ed assistenti sicuramente all’altezza.

Alle 9.15 si sono chiuse le iscrizioni con la presenza definitiva di 79 squadre e 396 ragazzi che si sono sfidati nelle otto categorie previste (primarie, secondarie di I grado, secondarie di II grado Allievi, secondarie di II grado Juniores; ciascuna con tornei assoluti e femminili). Rispetto al passato è aumentata la rappresentanza biellese, ma il numero totale è rimasto stabile perchè l'edizione 2014 è stata priva delle squadre della provincia di Verbania i cui corsi scolastici di scacchi non sono approdati alla fase provinciale dei GSS-Scacchi.

La provincia di Asti ha conquistato il maggior numero di titoli regionali (tre), mentre Torino (due titoli) ha ottenuto più medaglie totali (nove) e qualificazioni alle finali nazionali (cinque). Hanno conquistato un titolo regionale anche Cuneo, Novara e Alessandria, ma vediamo tutti i qualificati per i nazionali.

Nelle Primarie femminili si sono classificate:

Nelle Primarie Maschili si sono classificate:

Secondarie I grado  Femminile:

Secondarie I grado Maschile

Secondarie II grado allievi maschile misto

Secondarie II grado Juniores maschile misto

La tappa successiva, per le finali nazionali dei CGS-Scacchi, sarà Terrasini (PA) dal 22 al 24 maggio. Mai come in questo periodo Palermo viene visto come un punto quasi irraggiungibile sulla carta geografica essendo ormai finito il periodo delle trasferte spensierate con il supporto economico delle scuole e dei genitori, per alcune scuole, a causa della crisi, risulta difficile anche spostarsi al torneo regionale.

Proprio domani presiederò un incontro alla Scuola Sibilla Aleramo per fare il punto della situazione con i genitori. La scuola come gli altri anni si farà carico delle spese del soggiorno dei ragazzi, mentre i genitori dovranno pensare al viaggio ed al loro eventuale accompagnamento.

Il nostro Istituto (nella foto la squadra che ha giocato a Novara) può ancora considerarsi un’isola felice nel contesto delle scuole torinesi anche grazie al nuovo Dirigente Scolastico Lorenzo Varaldo che, avendo condiviso i precedenti successi del laboratorio della nostra scuola, non ha ora esitazioni a supportare, anche se con innegabili sacrifici, la nostra trasferta scacchistica.

 

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT