SCREEN

Cpanel

Dove arriverà?

Il giovanissimo astro nascente della Sst, il quattordicenne Stefano Yao, si afferma nella 75a edizione del Campionato Regionale Piemontese giocato a Torino dal 23 al 25 maggio. E' il suo primo titolo individuale, ma è già campione italiano con la squadra under 16 della Sst. 

Palmares a parte, sarà veramente interessante vedere quale sarà il suo rating al 1° ottobre, dopo l'indigestione di tornei (6 almeno da metà giugno a metà settembre) che il programma estivo preparato dalla Scacchistica gli ha messo sul tavolo. Sono aperti i sondaggi sulla pagina Sst di Facebook. Si può dire la propria fino al 10 giugno!    Grafico Elo di Yao

Il torneo, organizzata dal Libero Torneificio del Borgo, ha visto la partecipazione di 42 giocatori, in linea con il trend di questi tempi a dir poco difficili, ma evidentemente gli organizzatori erano ottimisti poiché avevano previsto nel bando ben 4 tornei: il Campionato regionale appunto, un torneo femminile, uno seniores e uno per under 16. Alla resa dei conti, la chiusura delle iscrizioni, però si era costretti a unificare tutto in un solo torneo. E anche il livello di partecipazione è stato in verità deludente: in fin dei conti da un campionato regionale valido anche per i quarti di finale del campionato italiano, ci si può aspettare di più. Ma è una questione che riguarda principalmente il Comitato regionale che su queste manifestazioni, come già scritto in altro articolo, non investe risorse, né monetarie né umane.

Fra i giocatori, spiccavano i due Maestri Fide Alberto Pulito e Fabrizio Ranieri, con Stefano Yao outsider di lusso. Sulla carta pochi altri potevano impensierire questi tre, ma come spesso capita nei tornei a 5 turni, non sono mancate alcune sorprese. 

Infatti Pulito e Ranieri venivano fermati da qualche patta ad inizio torneo, così Stefano spiccava il volo in solitaria con 3/3. Poi al 4° turno Ranieri si faceva sorprendere dal giovane valdostano Endy Baloire (autore di un eccellente torneo), mentre Yao e Pulito vincevano ancora. Prima dell’ultimo turno la classifica diceva Yao 4/4 seguito da Pulito e Baloire appaiati a 3,5. L’ultimo accoppiamento prevedeva Baloire-Yao e Montilli-Pulito, ma due patte lasciavano immutato l’ordine di classifica. Così Yao vinceva con 4,5 e a seguire Baloire e Pulito a 4 (raggiunti anche da un ottimo Tiziano Martin e da Marco Stefanetti). Una curiosità ed un peccato per lo spettacolo: non c'è stato nessuno scontro diretto tra i primi tre della lista iniziale, per via dei pochi turni di gioco e dei passi falsi dei due MF.

Al torneo hanno partecipato anche moltissimi soci Sst, ed in particolare vi era come al solito una nutritissima presenza di juniores.

Francesca Matta chiude con un buon 3,5, mentre delude un po’ l’altalenante Gianluca Finocchiaro (solo 3/5 per lui). Buon torneo per Giuseppe Mantovan e soprattutto per Marianna Raccanello (3/5 e +10 di variazione Elo).

A 2,5 troviamo Marco Mina (+5), Angelo Chianale (+14) e Pietro Buffa (+0).

Nel gruppo a 2/5 troviamo Mario Barbato (buona tranche Fide da 1764),

l’ottimo Davide Lo Curto (Nella foto a lato) (tranche da 1817!), Gabriele Zenere (buona tranche da 1729) e Andrea Lo Curto (-2 di variazione). Buffa Leone chiude con 1,5 e una tranche modesta (1558) per le sue potenzialità, mentre Buffa Demetrio realizza una tranche da 1508. Un buon allenamento in vista dei Nazionali Giovanili di Tarvisio.

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT
Sei qui: Home Tornei Dove arriverà?