SCREEN

Cpanel

Quarta (e salva!): la Gialla si ripete

L’unica squadra della S.S.T. che non ha preso parte ai concentramenti è stata la Gialla, inserita nel Girone 2 di Serie C.

Purtroppo quest’anno alcuni giocatori della nostra bella squadra non hanno potuto partecipare, ma fortunatamente sono stati sostituiti da fortissimi giocatori!

Anche senza addestramento psico-fisico con cure termali, assistenti e nutrizionisti personali come aveva avuto Boris Spassky nel lontano 1972, la squadra si sentiva comunque in forma e decisa di puntare alla promozione, ma per un motivo o per l’altro il continuo cambiamento degli schieramenti ha contribuito in buona parte a farci addirittura rischiare la retrocessione.

In ogni caso con un po’ di fortuna siamo riusciti a salvarci, vediamo come.


Al primo turno contro Cuneo siamo stati sconfitti per 2.5 a 1.5, ma grazie ad un errore tecnico del capitano avversario, che ha invertito i giocatori in 2a e 3a scacchiera, il risultato è stato ribaltato a posteriori in 2.5 a 1.5 per noi. “Gli scacchi sono rotondi” ha affermato il Maestro Barletta e stavolta hanno girato dalla nostra parte.


Il secondo turno, invece, è stato un piccolo derby contro PBT Scacchi (capitanati da Paolo Bussa), perché molti dei loro giocatori li conosciamo bene, sono anche nostri soci.

Nonostante ciò perdiamo malamente 0.5 a 3.5, e lo stesso risultato si ripeterà al quarto turno contro LTB Magic. A quest’ultima squadra vanno tutti i nostri migliori complimenti per la meritata promozione in serie B!


Nel terzo turno, contro LTB Estudiantes, riusciamo a portare a casa la preziosa vittoria che ci ha portato alla salvezza grazie al pareggio in prima scacchiera ed alle vittorie in seconda e quarta scacchiera.


Nel quinto turno tutta la squadra, compresi i giocatori degli anni passati, si è trovata schierata e compatta nel giocare un turno importantissimo in ospedale! Infatti un nostro giocatore si era sentito male durante il viaggio e poco importava la sconfitta a forfeit, la felicità è arrivata con la notizia che si era trattato di un leggero malore ed il nostro caro amico poteva rientrare a casa.


Si conclude così la nostra avventura. Anche quest’anno siamo riusciti a salvarci, ma siamo sicuri che, con un maggior impegno, il prossimo anno potrebbe premiarci con ben più alti traguardi.


Risultati e classifica del girone.


La Gialla negli scorsi anni:

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT
Sei qui: Home Tornei Quarta (e salva!): la Gialla si ripete