L’estate volge al termine e con essa i “veri tornei”, quelli a nove turni, uno al giorno, e con giocatori provenienti da nazioni diverse così da rendere ogni partita nuova e interessante. Noi del gruppo agonistico Sst per fine agosto abbiamo scelto per il quarto anno consecutivo Dieppe, in Normandia.

Il torneo si è giocato dal 22 al 29 agosto nei locali del casinò, quattro open, un solo doppio turno e oltre 400 giocatori! Quest’anno oltre al “gruppo storico” Cordara/Manino si aggregavano Mirko Lizzul Coppe (già presente nell’edizione 2014) e due new entry: Spartaco Sarno e Mario Giacometto (insieme nella foto qui sopra). Tutti nell’Open A ad eccezione di Mirko che decideva di giocare da favorito –n°1 del tabellone- l’Open B.

Come sempre siamo partiti due giorni prima, uno per ammortizzare il viaggio e uno per dedicarci un po’ al turismo. Tutto questo unito alla grande e bella casa presa in affitto, portava la comitiva a rilassarsi, forse troppo… Infatti le prestazioni complessivamente non sono state un granché, svarioni clamorosi uniti a un gioco poco incisivo non permettevamo al sottoscritto di evitare uno dei peggiori tornei da anni a questa parte, a Mario di dover tentare di rimediare ad un inizio torneo da dimenticare. Un po’ meglio Edoardo che però aveva già in previsione di non disputare le ultime due partite e attraversare La Manica dovendo dare un esame preliminare all’Università di Southampton dove si tratterrà tre anni per un dottorato di ricerca e questo gli ha impedito un eventuale buon piazzamento. Anche Spartaco ha iniziato abbastanza in sordina poi però ha rimesso il torneo in carreggiata terminando nelle prime posizioni ma purtroppo fuori dai premi.

Tutt’altra musica nell’Open B. Qui Mirko (nella foto in anteprima) ha onorato il suo numero 1 di tabellone con una prestazione difficile da realizzare a prescindere dagli avversari.

Tenetevi forte. E’ tutto vero!

8,5/9!! Primo posto, Prima Nazionale, +100 punti Elo +400 euro in saccoccia!!

Più di così era francamente difficile anche considerato che la seconda arrivata, Claire Terrazzoni (nella foto qui a fianco alla premiazione) ha fatto 8/9 incalzando Mirko fino all’ultima mossa dopo la patta fra di loro al 5° turno.

E adesso siamo a Imperia, il torneo più longevo d’Italia che però sta mostrando tutti i suoi anni con un drastico calo di partecipazione. Considerato però che gli altri tornei estivi italiani non sono certo andati meglio, tutti hanno subito cali vistosi sia nella quantità che nella qualità, non sarebbe il caso di fare tutti, organizzatori e Federazione, una bella riflessione sulle motivazioni e rimedi di questa situazione?

Open A  

Open B   

Foto

Visits: 21