Si è concluso il Campionato Torinese Open giunto con il 2015 alla trentaduesima edizione! Come da molto tempo a questa parte, e anche quest’anno, il torneo prevedeva due distinti Open da giocare in contemporanea al lunedì sera: quello valevole per il punteggio Elo, e quello più rilassante (si fa per dire) non valido per l’Elo.

La partecipazione complessiva (24 + 20 = 44) è ancora una volta in linea con le medie degli ultimi anni (che tradotto significa ‘si potrebbe fare meglio’), ma la piacevole novità è la partecipazione di molti nuovi soci che da semplici ‘amatori’ pian piano stanno scoprendo il fascino dell’agonismo. Ci riferiamo in particolare a tutto il nuovo gruppo che da mesi frequenta stabilmente i nostri saloni, e che ha come promoter Tatiana Milceva, che ha fatto un lavoro enorme in tal senso. Tatiana unisce, coordina e si occupa di accogliere i nuovi iscritti in un’atmosfera amicale come da tempo non si vedeva.

Ma veniamo ai risultati dei tornei.

Nell’Open Elo vince Luca Fassio (5,5/7), che battendo Edoardo Manino nello scontro diretto dell’ultimo turno, lo supera in classifica. Doppia beffa per Edoardo, autore comunque di un gran torneo (5/7), che si vede superato anche da Mauro Barletta e Silviu Pitica. L’ex-aequo finale premiava Luca Fassio per il buccholz, seguito da Mauro Barletta e Silviu Pitica. I primi di categoria sono risultati: Silviu Pitica (1N), Giovanni Fiorito (2N), Gianfranco Accattino (3N) e Luigi Di Muro (NC).

Nell’open no-Elo si impone Massimo De Barberis, che vince in solitaria regolando all’ultimo turno il diretto rivale Maurizio Musso. Piazze d’onore per Mario Giacometto (5/7) e Maurizio Musso (4,5/7).

I primi di categoria sono: Renato Mazzetta (1N), Mario Barbato (2N) autore di un ottimo torneo, Renato Amadori (3N) che chiude benissimo a 4/7 e Davide Rapalino (NC) giunto addirittura 7° assoluto.

Come sempre poi erano previsti gli spareggi tra i vincitori dei due Open per assegnare i titoli torinesi. Due incontri a tempo lungo, e poi, se necessario, spareggi a tempi rapid. Lo spareggio 1N è stato vinto da Silviu Pitica su Renato Mazzetta (1,5-0,5). Nella categoria 2N si impone Mario Barbato (2-0) su Giovanni Fiorito. Nel combattutissimo spareggio 3N la spunta Renato Amadori (nella foto a fianco) su Gianfranco Accattino (1,5-0,5). Mentre il titolo NC è stato vinto nettamente da Luigi Di Muro su Davide Rapalino (2-0).

Per il titolo assoluto si è dovuto ricorrere agli spareggi rapid, dopo che quelli a tempo lungo si sono chiusi in parità. Un indomito Luca Fassio ha dovuto cedere nelle coppie di partite veloci dove ’ha spuntata Massimo De Barberis (nella foto in anteprima) che, oltre al titolo di Campione Torinese Open, si qualifica anche per la finale chiusa del Campionato Torinese Assoluto 2015.

Ricordiamo che la premiazione del torneo sarà effettuata venerdì 3 aprile, durante il tradizionale lampo pre-pasquale.

Qui trovate tutti i dettagli dei tornei.     

Elo.     Non Elo.      Gli spareggi e i campioni.

Hits: 5