Concentramenti senza grandi sussulti quelli che hanno riguardato le quattro squadre Sst impegnate nel week-end 15-17 marzo.

Delle due squadre in A2, si salva la SS Torinese B ma retrocede la SS Torinese Rossa, mentre in Promozione nessuna vittoria di girone, anche se la SS Torinese Bianca ci è andata vicinissima.

Iniziamo con la A2, dove la SS Torinese Rossa (Giorgio Gola, Giulio Agresta, Federico Giammona e Riccardo Lo Gatto) e la SS Torinese B (Simone Bergero, Mauro Barletta, Mirko Lizzul-Coppe, Ivan Gallo e Davide Garbezza) erano inserite entrambe nel girone 1 che si è disputato alla Sst.

 

Il derby al 1° turno (in foto nell’ordine: Giorgio Gola, Ivan Gallo, Mirko Lizzul-Coppe, Mauro Barletta, Riccardo lo Gatto, Giulio Agresta e Federico Giammona) ha visto la vittoria di misura della SS Torinese B, anche per via di qualche ingenuità nella gestione delle patte da parte dei ragazzi della SS Torinese Rossa (una possibilità di perpetuo rigettata con troppa fretta). Ma al turno 2 i ragazzi della Rossa si rifanno prontamente con una bella affermazione contro la più quotata Vallemosso. Purtroppo la SS Torinese B perdeva di misura contro Ivrea compromettendo gli esigui sogni di promozione. Sfortunata sconfitta di Mauro Barletta contro Davy Marguerettaz, che in un attacco promettente rifiuta un perpetuo per poi non trovare la giusta continuazione. Succede di prendere delle decisioni che non sempre si dimostrano azzeccate, ma nessuno ha la sfera di cristallo, così a volta va bene a volte meno. Non ha senso avere rimpianti.

Al terzo turno la SS Torinese B torna al successo contro Palermo grazie alle belle vittorie di Bergero e Lizzul, ma la SS Torinese Rossa perde di misura contro Ivrea complicando una già difficile possibilità di salvezza. Gola sacrifica un pezzo per l’attacco contro Castaldo, ma sul più bello non trova la continuazione migliore permettendo a Folco di difendersi e portare a casa il punto. Federico Giammona vince in bello stile contro Saccona, ma a decidere il match arriva purtroppo la sconfitta di Giulio Agresta contro Marguerettaz.

Al 4° turno tramontano definitivamente le poche speranze di promozione della SS Torinese B che perde contro LTB (fino a quel momento sempre sconfitta) che così torna  in corsa salvezza. Sconfitta di misura anche per la Rossa contro i forti ragazzi di Palermo.

Si arriva così all’ultimo turno con tre squadre in lotta per non retrocedere (le nostre due e l’LTB), mentre Palermo e Ivrea si giocano la promozione nello scontro diretto, con Ivrea a cui basta il pareggio. Ma Palermo vince e così ancora una volta Ivrea deve rimandare la promozione in A1, che invece va ai sorprendenti ragazzi di Palermo capitanati da Giuliano D’Eredità.

Nella lotta salvezza, era pressoché impossibile che entrambe le compagini Sst si salvassero, ma c’era da scongiurare la doppia retrocessione. La rapida sconfitta di misura della SS Torinese B contro Vallemosso, imponeva alla Rossa di fare almeno 1 punto contro l’LTB perché almeno una squadra si salvasse. Ma per lungo tempo anche un solo punto è stato in discussione, perché le posizioni erano inferiori su tutte le scacchiere. Ci hanno pensato poi Riccardo Lo Gatto e Giulio Agresta a ribaltare rocambolescamente situazioni non semplici e portare a casa un pareggio che fa retrocedere Rossa e LTB ma che almeno salva la SS Torinese B.

 

Nel girone 3 di Promozione erano impegnati i nostri piccoli juniores della SS Torinese Azzurra provenienti dai corsi preagonistici e capitanati come sempre da Davide Spatola.

Per alcuni ragazzi era la prima esperienza a tempo lungo, ma si sono tutti ben comportati, tanto che alla fine sono arrivate anche una vittoria ed un pareggio. Un’esperienza davvero utile alla loro crescita, che come sempre la Sst incoraggia. Giocare a tempo lungo è molto diverso e richiede un approccio un po’ più impegnativo, ma occorre iniziare ad abituarsi in fretta, anche perché i Nazionali che si disputeranno a Salsomaggiore sono ormai alle porte.

 

Nel girone 5 tanto rammarico per la SS Torinese Bianca di Gabriella Bussi. Una squadra rinnovata con un giusto mix di ragazzi, nuovi soci e veterani. Gabriella è stata come sempre bravissima a creare in poco tempo un forte spirito di squadra, e così tutti hanno risposto al meglio.

 

Tre vittorie nei primi tre incontri sembravano spianare la strada verso una meritata promozione in serie C, ma dopo il turno di riposo di domenica mattina (il girone era composto da 5 squadre), arrivava la sconfitta per 3-1 all’ultimo turno nello scontro diretto contro Fossano. Un vero peccato, perché Fossano raggiungeva e superava la SS Torinese Bianca per punti scacchiera (11,5 contro 8,5). Una menzione speciale merita Enrico Sansone, che in prima scacchiera è stato il grande trascinatore della squadra. Ma naturalmente tutti hanno dato un notevole contributo, altrimenti non si sarebbe arrivati così in alto in classifica. Michele Alessio, Gabriele D’Agostino, Ivan Priano, Tommaso Vallone, Andrea Derossi, Margherita Busiello, Gerardo Battipaglia, William Audenino e Federica Baù hanno dato tutti il massimo con ottimi risultati. Ma aldilà dei meriti sportivi, fa molto piacere che si sia creato in poco tempo un gruppo, che è la prerogativa di ogni squadra che rappresenta un circolo.

 

Qui il link FSI per risultati e classifiche di tutti i concentramenti.

 

Visits: 210