Dal 6 al 9 gennaio si è svolto presso i saloni di via Goito il tradizionale Festival “Città di Torino”, giunto quest’anno alla 51a edizione, con un Open Integrale e un Open B sotto i 1650.

La partecipazione complessiva è stata notevole, visto che i 68 partecipanti (42 nell’Integrale e 26 nel B) hanno occupato l’intera sede, tanto che si è stati costretti a rifiutare alcune iscrizioni per sopraggiunta capienza massima.

Un risultato davvero incoraggiante e un bel segnale per gli scacchi torinesi e piemontesi, con tanti giocatori arrivati anche da fuori regione.

Di buon livello anche i tornei, con l’Open Integrale che vedeva ai nastri di partenza il MF Fabrizio Molina (per tantissimi anni socio Sst finché non si è trasferito fuori regione), il M Federico Madiai e il M Francesco Sorcinelli. Completavano il quintetto dei favoriti il CM Enzo Tripodi (il cui Elo ormai è molto vicino al titolo di Maestro) e una delle migliori giocatrici italiane, vale a dire la quattordicenne brianzola WFM Giulia Sala, più volte Campionessa Italiana Giovanile e fresca di partecipazione al Campionato Italiano Femminile Assoluto (dove è giunta quarta).

La classifica finale ha visto l’indiscussa affermazione del nostro Enzo Tripodi, che con un netto 6/6 ha sbaragliato la concorrenza. Un grandissimo successo per Enzo, che ormai da un po’ di tempo ha trovato quella continuità di gioco e risultati che non sempre ha avuto in passato. Ora per il titolo di Maestro mancano davvero una manciata di punti e la Norma, quindi un grosso in bocca al lupo a Enzo 😉

Al secondo posto il M Federico Madiai con 5/6, autore di un torneo molto regolare ma senza acuti di rilievo. Al terzo/quinto posto con 4,5 un terzetto in cima al quale troviamo la più grossa sorpresa del torneo, vale a dire il giovanissimo palermitano Manfredi La Barbera (classe 2010!) autore di un eccellente torneo e juniores di sicuro interesse nazionale. Completano il terzetto il MF Fabrizio Molina e il venezuelano Spartacus Munoz Cardenas.

A 4 punti la WFM Giulia Sala (un po’ penalizzata dall’ingresso al secondo turno), il convincente Andrea Mori (tornato brillantemente alle competizioni dopo anni di inattività), il CM Mauro Di Chiara e il M Francesco Sorcinelli (un po’ sottotono).

Da segnalare il buon torneo di Giulio Agresta, che ormai si esprime a buoni livelli con regolarità, del vercellese Stefano Cerri, di Lorenzo Iacono (che conquista una meritatissima 3N) e di Alessio Zheng, che ha ripreso a giocare dopo una lunga pausa.

Riccardo Costalonga si è confermato scacchista ‘adulto’, con qualche piccolo rimpianto per i risultati. Da rimarcare però come Ricky gioca ormai con regolarità a certi livelli, cosa non scontata per la sua età.

Torneo da dimenticare invece per Ivan Gallo, ma un passaggio a vuoto dopo tanti tornei positivi ci può stare.

Nell’Open B vince agevolmente Andrea Chinelli con 4,5/5. Un’ottima prova quella di Andrea, a cui è sempre mancata un po’ di resistenza nelle partite lunghe, ma che sembra averla trovata. Il suo talento è fuori discussione, e sembra che ora possa finalmente emergere con continuità.

Sul podio finiscono anche Mario Berutti e Amaliya Manco, che dopo una falsa partenza ha inanellato un convincente 4/4 e un buon guadagno di Elo.

Risultati a parte, il torneo B ha permesso a tante delle nostre nuove promesse di accumulare esperienza di un certo livello. Pensiamo a Gabriel Bahnareanu (ottimo 3,5/5), Simone Villa (che ha sfiorato la vittoria contro l’esperto Mario Berutti), Martin Biseo, Adde Abdullahi, Francesco Palmas, Federico Tucci e a Eugenio Didonè. Tutti juniores di ottime prospettive, ma che devono necessariamente giocare con continuità tornei con adulti.

Risultati, classifiche e variazioni Elo sono disponibili qui.

L’arbitraggio di Alessandro Biancotti è stato inappuntabile come sempre, stavolta coadiuvato dalla bravissima Ombretta Pons. Non è facile far giocare comodamente e nel rispetto dei protocolli un così alto numero di giocatori. Il merito va condiviso con gli organizzatori, ed in particolare col Presidente Renato Mazzetta che ha ben coordinato il tutto.

Il prossimo appuntamento agonistico prenderà il via a brevissimo, lunedì 24 gennaio con il Campionato Torinese Open. Qui il link per preiscriversi

Hits: 310

Di SST